Cosso Immobiliare

Agenzia per Pontedecimo, San Quirico, Bolzaneto e Alta Val Polcevera


ok! il prezzo è giusto!

01 febbraio 2019

Eccomi! Buongiorno!

Nuovo busillis https://it.wikipedia.org/wiki/Busillis

Come si può  individuare il giusto valore di un immobile da vendere?

Iniziamo con i proprietari: quelli animati dalla volontà di vendere consapevoli della differenza che si è venuta a creare nel  mercato immobiliare tra domanda e offerta e  quelli che personalmente definisco “nostalgici” ovvero quelli che costantemente rivolti al passato che ragionano ancora con i prezzi del picco di mercato del 2007.

Si riconoscono dalla frase “piuttosto mi tengo la casa se non mi danno i soldi che voglio”.

Infatti se la terranno  perché nessuno vuole o può acquistare a prezzi “superati”, nel frattempo il loro immobile  subirà il fascino del tempo che trascorre quindi  invecchierà  e, per fare un esempio di decadenza,  si troverà in una classe energetica a bassa prestazione, che nel corso degli anni diventerà sempre più obsoleta e quindi motivo di ribasso sul prezzo perchè per mettere a norma una casa ormai vecchia il nuovo proprietario dovrà investire parecchio denaro.

Cari venditori rivolti al passato, perchè vi ostinate così? Purtroppo non ci sarà il cosiddetto miracolo di rialzo prezzi.

Ora parliamo della controparte: gli acquirenti.

E’ arrivato il momento dei  buoni affari immobiliari .

Ci sono molte possibilità  e i venditori, non i “nostalgici”,  sono disposti a trattare il prezzo, per cui  l’acquirente che coglie  l’opportunità e  fa un offerta concreta  è quasi certo di comprare.

Come per i venditori però anche per gli acquirenti c’è il rovescio della medaglia: i turisti immobiliari!

Sono i classici acquirenti che trascorrono le loro giornate alla ricerca dell’immobile perfetto, andando a visitare immobili senza mai decidere su niente:  “turisti di case”,  vagheggiando ulteriori ribassi.

Arriviamo all’agente immobiliare.

Lui  conosce il tessuto sociale dove è ubicato l’immobile da vendere, le caratteristiche della zona i pregi e i difetti degli immobili.

Se davvero vuole fare gli interessi del cliente (normalmente, nonostante pareri contrari, è cosi!) e  anche i propri, dato che se non vende non mangia, è quella di dire al venditore  la verità sull’immobile in vendita, aiutarlo a capire dove sta andando il mercato.

Riportarlo  gradualmente coi piedi per terra attraverso una ragionata revisione del prezzo, fino ad incontrare i valori di mercato correnti e avvicinarsi ad una cifra che possa far vendere l’immobile.

Ora più che mai  emerge l’importanza dell”agente immobiliare professionale, un mediatore che deve operare, per quanto riguarda il venditore, sul repricing  e sulla concretizzazione della proposta d’acquisto, per quanto riguarda l’acquirente, per far sì che le trattative immobiliari si intensifichino e che il mercato immobiliare possa riprendersi.

A volte con questo comportamento l’agente immobiliare magari può perdere dei clienti,  che sono però quelli che non vendono né acquistano ma sempre vagheggiano, quelli che non vogliono ma vorrebbero, però sicuramente guadagna  la stima e il giusto compenso dai veri venditori e veri acquirenti con i quali ha esercitato la propria professione di mediatore e aiutato a fare quella che è una delle più importanti scelte per famiglie e investitori: la compravendita immobiliare.

Categorie: Consigli, Curiosità, Il mondo immobiliare